Celebrazioni per il centenario della nascita 1909-2009

Le celebrazioni del centenario della nascita del maestro Gianbecchina rendono omaggio ad un grande artista che con la sua pittura ha attraversato tutta l’arte italiana del ‘900. Un ciclo di eventi culturali, realizzati nelle più importanti città italiane, racconteranno la vita interiore, il lavoro creativo e il contesto storico-culturale dell’artista di Sambuca (1909-2001), che con la sua arte d’impegno civile ha testimoniato la condizione dell’uomo contemporaneo, il contadino, l’operaio, il terremotato, il diseredato. Quell’uomo che con il suo dolente lavoro nella dura terra di Sicilia ha costruito una dignitosa prospettica di vita e un sentimento di profonda spiritualità. Al contempo l’opera pittorica di Gianbecchina rappresenta un’interessante narrazione lirica dell’universo naturale della Sicilia, una terra che al mondo ha donato la bellezza dell’ arte e della cultura. Le manifestazioni del centenario costituiranno, altresì, l’occasione per realizzare una rigorosa ricognizione critica e storica sull’ambiente culturale nel quale l’artista si è formato, ovvero il movimento milanese di Corrente con i suoi illustri protagonisti: Antonio Banfi, Edoardo Persico, Bruno Cassinari, Ernesto Treccani, Giuseppe Migneco, Aligi Sassu, Renato Birolli, Salvatore Quasimodo, Elio Vittoriani, Renato Guttuso, Raffaele De Grada, Alfonso Gatto, Leonardo Sinisgalli, Luciano Anceschi, Vittorio Sereni. A celebrare il maestro siciliano saranno chiamati autorevoli personalità del mondo della cultura artistica, storico-critica, letteraria, teatrale e fotografica che all’opera del pittore dedicheranno il loro contributo creativo. Nel contesto delle iniziative sarà creata una specifica sezione dedicata alla didattica creativa nella quale saranno coinvolti alcuni istituti superiori siciliani e l’Università degli Studi di Palermo. Nucleo centrale delle celebrazioni sarà una grande mostra antologica dal titolo "De Rerum Natura” La magnifica natura della Sicilia nell’Opera di Gianbecchina, una mostra che racconta la storia della Sicilia nelle sue molteplici manifestazioni e i suoi uomini nella loro realtà del lavoro, attraverso una narrazione pittorica dal forte accento lirico. La mostra dedicata al tema della storia della Sicilia e della sua tradizione lavorativa si strutturerà con un percorso espositivo che offrirà al visitatore un viaggio storico nel quale si rivivono i momenti più significativi ed intensi dell’opera di Gianbecchina: “A Roma e Milano con Corrente”, “Il Realismo Lirico Sociale”, “Gente di Sicilia”, “Il Ciclo del Pane” fino all’ultimo periodo creativo dedicato al “Grande paesaggio”. Il progetto è promosso dall’Archivio Gianbecchina e dalla Regione Siciliana, e avrà il supportato di in prestigioso Comitato Scientifico. Le celebrazioni sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, hanno il sostegno di importanti enti pubblici come il Ministero ai Beni Culturali ed Ambientali, l’Assemblea Regionale Siciliana, la Regione Sicilia, l’Assessorato Regionale Beni Culturali, l’Assessorato Regionale al Turismo, l’Assessorato Regionale al Bilancio e Finanze, la Provincia Regionale di Palermo, la Provincia Regionale di Agrigento, l’Università degli Studi di Palermo, la Curia Arcivescovile di Palermo e di Agrigento.

Con il Patronato del Presidente della Repubblica

Con il Patrocinio del Senato della Rrepubblica Italiana, Camera dei Deputati, Ministero dei Beni Culturali ed Ambientali